FCF Face Complex Four - multifunzione viso

Ideato per rispondere a tutte le esigenze dei trattamenti di detersione della pelle e veicolazione di principi attivi.

Lorem ipsum dolor sit consectetur

Questo Apparato Viso dispone di differenti modalità operative e consente di attivare separatamente i vari sistemi di applicazione.
• Veicolazione transdermica - Eporazione
• Microdermoabrasione – con punte ai cristatlli di diamante
• Radiofrequenza – rassodamento e neocollagenasi
• Ultrasuoni a spatola 25 kHz – peeling e veicolazione
Il dispositivo può essere dotato di tutte o di parte delle tecnologe presenti, è prevista anche la possibilità di avere il dispositivo anche in versione VISO+CORPO
La Veicolazione transdermica
viene usata in estetica sfruttando un impulso elettrico che crea un’alterazione momentanea dello strato lipidico della membrana cellulare permettendo l’aumento di permeabilità dei tessuti cutanei. Conseguentemente lo strato lipidico della membrana cellulare subisce un’alterazione con la formazione di “canali acquosi”, chiamati anche “elettropori”. La veicolazione transdermica è una nuova tecnica che favorisce la veicolazione transdermica di dermocosmetici mirati mediante la de-polarizzazione delle membrane cellulari epiteliali con la creazione di canali preferenziali (elettropori) per il passaggio dei principi attivi oltre alla polarizzazione delle molecole composte dei cosmetici, le quali vengono trasportate negli strati profondi sottocutanei dove possono svolgere un’azione diretta. Trattandosi di correnti modulate e non continue (diversità rispetto alla ionoforesi) non crea irritazioni né fastidiosi formicolii. La tecnica di veicolazione transdermica viene anche definita “mesoterapia senza aghi” pertanto la formulazione dei principi attivi utilizzati e la loro compatibilità polare risulta essere di fondamentale importanza. Jontoforesi -evoluzione tecnologica della ionoforesi (o corrente galvanica) come sistema di elettro-conduzione di principi attivi ionici o ionizzabili. La corrente viene modulata con inversioni di polarità risultando più gradevole ma ugualmente efficace nel trasporto di sostanze polari per mezzo della dissociazione elettrolitica.
La Microdermoabrasione
con punte di diamante è un trattamento di esfoliazione meccanica controllata e non invasiva con azione levigante sullo strato epiteliale. Migliora l’aspetto, il tono e la luminosità della pelle e ne ripristina l’elasticità. L’Apparato è dotato di un manipolo su cui si adattano diverse punte di diamante, con differenti diametri e granulazioni e si devono scegliere in base alla zona da trattare o in funzione della profondità che si desideri raggiungere nella pelle. L’operatore strofina il manipolo sulla pelle del cliente con movimenti accurati per esfoliare lo strato di cellule morte. La pelle dovrà essere prima detersa ed asciugata. Il manipolo incorpora un sistema di vuoto che aspira le cellule morte verso un filtro raccoglitore simultaneamente all’azione esfoliante. Aree cutanee del corpo in cui è possibile effettuare il trattamento: viso, collo décolleté, braccia, schiena, arti inferiori. Aree escluse dal trattamento: Palpebre, labbra, zone con pelle sottile Il trattamento dura tra i quindici minuti e la mezz’ora. Applicare sempre una crema idratante al termine ed eventualmente un filtro solare. Il numero di sedute necessario dipende molto dalle problematiche affrontate. In media 3/10 trattamenti a distanza di 7-10 giorni l’uno dall’altro. Per l’acne o le cicatrici da acne possono essere necessarie più sedute. Mantenimento mensile o bi-mensile. L’esposizione solare dovrà essere evitata per 72/96 ore dopo il trattamento.
La Radiofrequenza Bipolare viso
è una tecnica innovativa basata sull’emissione di onde che, attraversando i tessuti, inducono un’oscillazione molecolare che produce, per attrito, una ipertermia profonda (calore). L’accumulo di energia in prossimità degli elettrodi agisce molto efficacemente sulle strutture collageniche e le fibre elastiniche del derma inducendo un profondo rassodamento ed un immediato effetto lifting.
Gli Ultrasuoni a Spatola
esercitano una duplice azione sui tessuti trattati - Peeling/Esfoliazione delle cellule morte dalla superficie cutanea e pulizia profonda della pelle dalle varie sostanze inquinanti (smog, cosmetici, batteri, sebo, ecc) attraverso l’utilizzo di onde ultrasonore a vibrazione meccanica. Veicolazione di principi attivi a basso peso molecolare. Gli ultrasuoni a bassa frequenza (Spatola) sono indicati nella prima fase per i pretrattamenti di pulizia e/o preparazione alla veicolazione transdermica. L’azione di vibrazione ultrasonica consente il distacco “per spinta” delle cellule morte eliminando anche i residui cosmetici e le impurità depositate nei pori dilatati. Con la vibrazione US si sollevano le creste delle membrane corneocitarie e si indeboliscono i legami dei lipidi epidermici, liberando uno strato di corneociti più giovane (turn-over cellulare) e rendendo la pelle più fine e luminosa.

Altre Immagini